fotocult.it home page
home page
sommario
editoriale
Foto Cult : arretrati
abbonamenti
segnala edicola
segnala mostre e concorsi
le tue fotografie
lavora con noi
Foto Cult : partner
contatti
spacer
spacer
spacer
spacer

Restiamo a casa, insieme
FOTO Cult - Aprile 2020 #170

ingrandisci la copertina
Emanuele CostanzoScrivo queste righe il 17 marzo del 2020, in piena emergenza Covid-19, tra la speranza che il giro di boa sia prossimo e il timore che Pasquetta la passeremo per forza in casa e magari, ironia della sorte, splenderà il sole... Nel frattempo noi continuiamo a fare il nostro lavoro con la passione di sempre, scegliendo una copertina beneaugurante e primaverile per confezionare al meglio argomenti selezionati di grande interesse, approfondimenti su autori eccellenti, tecniche e attrezzature. Portiamo avanti anche il nostro concorso #fotocup che giunge alla sesta puntata con il tema Solo, pianificato in tempi non sospetti. Questa sì, è amara ironia. Ma sono sicuro che chi vorrà cimentarsi nella competizione via Instagram saprà dimostrare ancora una volta che il popolo dei fotografi ha risorse e fantasia illimitate, anche in tempi di isolamento forzato, e non necessariamente attingendo al proprio archivio. La fotografia è una passione che può alimentarsi, ardere e consumarsi anche tra le mura domestiche. Non a caso, dalla seconda metà del mese scorso, abbiamo reso disponibili gratuitamente alcuni arretrati e l'acquisto a metà prezzo del fascicolo di marzo: è sufficiente andare qui e seguire le istruzioni. Così, chi dovesse aver perso gli ultimi numeri, potrà mettersi in pari.

Probabilmente, quando leggerete questa pagina, se la morsa non si sarà allentata, troverete ulteriori nostre iniziative per rendere più piacevoli le giornate in casa. Per rimanere aggiornati e in contatto con noi, mai come ora sento di consigliare di seguirci sulle nostre pagine Facebook e Instagram (@fotocult.it). Utilizziamo parte del tempo libero per prepararci a vivere pienamente la fotografia quando potremo di nuovo uscire con la borsa fotografica a tracolla, e intanto studiamola per bene la nostra fotocamera, che di certo ha potenzialità ancora inesplorate. Dedichiamoci alla lettura, al confronto, e a quei generi che possono essere praticati in casa, come lo still-life, il ritratto e l'autoritratto (non il selfie) come diario personale, intimo e psicologico: saremo felici, a emergenza passata, di aver scritto con le nostre immagini.

Forse sto sfondando una porta aperta: gli italiani - stando alle ricerche condotte da GfK tra la fine di febbraio e i primi di marzo - hanno già iniziato ad adeguare le proprie abitudini alle mutate condizioni di vita. La diffusione del nuovo Coronavirus in Italia ha provocato immediatamente un crollo delle vendite di beni tecnologici, quantificato dal 17 al 23 febbraio nell'8,4% rispetto alla media delle quattro settimane precedenti. La contrazione ha coinvolto più i negozi fisici (-8,9%) che i canali e-commerce (-6,1%), e specialmente nelle regioni che per prime hanno dovuto adottare provvedimenti per contenere i potenziali nuovi contagi, come quelle del Nord Est (-12,5%) e la Lombardia (-10%).

Torna un barlume d'ottimismo con un altro comunicato, sempre GfK, del 6 marzo, riferito al periodo 24 febbraio-1 marzo: in questo caso il deficit a valore per la tecnologia di consumo si è ridotto al -1,9% sulla media delle quattro settimane precedenti. Invece, rispetto allo stesso periodo del 2019 c'è stata una crescita dell'8,8%. Non per nulla si sono rivelati trainanti i prodotti da usare anche e soprattutto in casa: televisori (+4,7%), smartphone (+13,3%) e PC portatili (+5,8%). Bene pure le lavatrici (+4,7%), ma guarda caso il record lo segnano i purificatori d'aria domestici (che promettono di eliminare non solo le sostanze tossiche o inquinanti, ma pure i batteri), cresciuti del 122,7%.

Nei giorni seguenti le più restrittive misure dell'8 marzo è aumentato invece il desiderio di contenuti mediali e la conseguente predisposizione alla sottoscrizione di abbonamenti a servizi legati alla cultura, all'informazione, all'intrattenimento, oltre che a piattaforme e app a pagamento. Una tendenza che si affianca a quella che forse ancora di più lascia riflettere, ossia la navigazione on line per la pianificazione delle prossime vacanze estive. Il caldo sta arrivando. Andrà tutto bene.
FOTO Cult | Tecnica e Cultura della Fotografia | contatti | privacy | credits